Chiacchiere a cena. Una collaborazione bellissima con Beatrice. Una cena. 8 persone intorno ad un tavolo, curiosità riguardo cibo e sport e ricette consapevoli e vegetariane: ecco la ricetta della serata.

Il menù della cena è stato semplice, ricco di ortaggi di stagione, grassi buoni e nuovi abbinamenti.

Scopriamo insieme il menù e come l’ho realizzato!

Ad convivium
Hummus di lenticchie e curcuma

Ho messo a bagno 150 g di lenticchie secche per un’ora, le ho scolate e le ho messe in una pentola con acqua, sale e alloro. Le ho fatte cuocere per circa 50 minuti. In alternativa potete usare 400-450 g di lenticchie sotto vetro. Ho messo nel mixer le lenticchie con 50 g di tahina, il succo di mezzo limone, un cucchiaino di curcuma, una punta di peperoncino, una macinata di pepe e una presa di sale. Ho frullato fino a ottenere una crema e servito con ortaggi freschi o su pane integrale tostato!

* * *

L’entrée
Pancake agli spinaci, su letto di insalatina e con una crema allo yogurt greco

(per 4 persone)
Ho fatto appassire  2 manciate di spinaci in una padella capiente con un filo d’acqua. Una volta cotti li ho lasciati indiepidire e li ho poi strizzati. In una ciotola ho sbattuto due uova biologiche, ho aggiunto gli spinaci strizzati e spezzettati e li ho amalgamati al composto. Ho aggiunto poi 3 cucchiai di farina (ho usato quella di grano saraceno, che è senza glutine, ma potete usare quella che preferite: avena, riso, integrale, di castagne..), la buccia di limone non trattato, un pizzico di sale e una grattugiata di pepe nero. Ho spennellato con l’olio extravergine d’oliva una padella antiaderente, l’ho scaldata bene e ho cotto a cucchiaiate i pancake, 2-3 minuti per parte.

Per preparare la crema di yogurt ho mescolato un vasetto di yogurt greco naturale con pepe, origano e timo secco. Ho infine disposto la rucola su un piatto, posizionando sopra 2-3 pancake e completato con un cucchiaio di yogurt in cima.

* * *

Il primo piatto
Fusilli di fagioli verdi con pesto di avocado e rucola

(per 4 persone)
Per preparare il pesto ho messo in un mixer circa 20-25g di frutta secca (io ho usato un mix di mandorle e noci di macadamia) e ho frullato fino a renderle una crema con l’aggiunta di un filo di olio extravergine d’oliva. Ho sbucciato un avocado maturo, ma sodo, l’ho aggiunto nel mixer con un pizzico di sale. Ho frullato per rendere tutto omogeneo. Poi ho lavato un ciuffetto di rucola, l’ho aggiunta nel mixer e ho dato una frullata veloce (a me piace che si veda un pò nella crema). A parte ho lessato la pasta di fagioli verdi (questa) e, dopo 7 minuti di cottura, l’ho scolata e condita con il pesto ottenuto. E’ possibile poi guarnire il piatto con una granella di frutta secca o con pomodori secchi tagliati a stricioline.

* * *

Il dolce
Tartufini energetici

(per 12-14 tartufi)
In un mixer ho inserito 6-8 fichi (potete usare anche datteri o albicocche secche – circa 100-120 g), 2 cucchiai colmi di burro di nocciole, circa 3 cucchiai di mandorle, 3 cucchiai colmi di cocco grattugiato, 1 cucchiaio di acqua (oppure latte vegetale non zuccherato) e un pizzico di vaniglia in polvere. Ho frullato con la modalità impulso, fino a ottenere un composto omogeneo. Ho fatto riposare il composto in frigorifero per mezz’ora. Ho poi formato delle palline basandone alcune nel cocco grattugiato, altre nel cacao amaro. Ottime per un fine pasto guilt-free oppure come snack per l’attività fisica.

Vi piace questo menù?
Seguite i nostri profili social (Instagram e Facebook) per restare aggiornati sulle prossime Chiacchiere a Cena!

F.

Muffin guilt-free
Zuppa di cavolo nero