La granola. E’ un altro modo perfetto e goloso per poter consumare i fiocchi d’avena per colazione. Alla semplicità di preparazione si unisce la possibilità di inserire gli ingredienti che più piacciono e renderla personale, a seconda dei propri gusti, della stagione e delle proprie esigenze.

Perché preparare la granola in casa?

Per il semplice fatto di sapere cosa si mette dentro. I muesli che si trovano nei supermercati sono spesso addizionati di zuccheri e ricchi di grassi (tra cui anche l’olio di palma) e quindi non sempre risultano essere la valida e salutare alternativa alla colazione. Facendoli in casa, con i giusti ingredienti e le giuste dosi, si può ottenere un prodotto perfetto per le vostre colazioni e, se tutto questo si fa per la propria salute, non vale la pena spendere un posò di tempo per questa preparazione?

Per la preparazione della granola fate scorta dei seguenti ingredienti! Li trovate nei supermercati più forniti, che magari hanno un angolo dedicato al biologico, piuttosto che nei supermercati biologici.  

  • i fiocchi d’avena, di riso, di farro, di quinoa, multicereali, ovvero la base della granola: meglio scegliere prodotti BIO e, mi raccomando, senza zuccheri aggiunti. Quindi fiocchi di cereali così come sono.
  • frutta secca per i lipidi buoni: mandorle, nocciole, ma anche noci e pistacchi. Potete, a seconda dei vostri gusti, tagliarla a pezzi o ridurre tutto a granella più fine.
  • semi oleosi, fonti di vitamine e acidi grassi polinsaturi: semi di lino, di girasole, di zucca, di sesamo.
  • frutta disidratata per vitamine e zuccheri semplici: si può scegliere tra l’uvetta (che dev’essere precedentemente reidratata), ma anche frutti rossi disidratatati, chips di cocco, more di gelso, bacche di goji…
  • spezie: cannella, cacao amaro, zenzero, curcuma per quel tocco in più
  • per i più golosi: cioccolato fondente 70% min
  • se la volete più dolce: miele biologico, sciroppo d’agave o sciroppo d’acero

La ricetta della mia granola per la colazione

Cosa serve?

  • 400g di fiocchi di avena (o misti, avena, farro, orzo, riso, quinoa….
  • 150 g di frutta secca a pezzi o in granella
  • 100 g di semi misti
  • 100 g di frutta disidratata (uvetta, albicocche, fichi, datteri, cocco, mele…)
  • due-tre cucchiaini di spezie: cannella, curcuma, zenzero, cacao amaro
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero (non raffinato, grado C) oppure di zucchero di cocco
  • 2 cucchiai di olio di cocco sciolto

Come si prepara

In una ciotola unire i fiocchi di cereali, le spezie, i semi e la frutta secca tritata grossolanamente. Mescolare bene il tutto. In un pentolino mettere lo sciroppo d’acero con l’olio di cocco e fare scaldare sul fornello (se usate lo zucchero di cocco aggiungetelo direttamente nella ciotola con gli altri ingredienti). Unire poi nella ciotola e mescolare bene. Suddividere la granola in due teglie rivestite da carta forno appiattendo un pochino il composto. Infornare a 180°C finchè risulterà dorata (ci vorranno 30 minuti). Ogni tanto rigirare con una spatola, per evitare che bruci e si attacchi. Intanto tagliare a pezzetti la frutta essiccata. Togliere la teglia, lasciare raffreddare e unire la frutta essiccata. Mettere la granola in un vaso di vetro a chiusura ermetica. Si conserverà per 15-20 giorni!

La mia preferita? Fiocchi d’avena – cannella – mandorle a lamelle – semi misti – mele essiccate – miele bio
E la vostra? Scrivetemela!

F.

Colazione - Pancake di grano saraceno
Colazione - il porridge